1 km verso il blu

così si chiama la gara che si è svolta pochi giorni fa a Predore, sul lago d’Iseo, dietro casa mia.
Apripista della gara è stato l’atleta di Bassano Simone Temperato, un amante delle salite estreme pedalate in equilibrio su una ruota. Tra le sue scalate spiccano sicuramente lo Stelvio, lo Zoncolan, il muro di Sormano; il suo motto è “l’impossibile non esiste ancora…” e, raccogliendo la sfida de “1Km verso il blu”, lo ha dimostrato una volta di più. Il km di salita da P.zza V.Veneto a località S.Gregorio ha pendenze medie che si aggirano attorno al 30% con tratti al 34% e Simone Temperato lo ha portato a termine in poco meno di 15 minuti.
Dopo aver saputo di aver a portata di mano questa salita con punte del 34% ho deciso di provare a vedere che effetto che fa.
così ieri sotto il sole cocente di Caronte si sono avventurato nel km verso il blu con la mia bici ibrida non certo adatta a questa scalata.
e infatti cosa è stato….per buoni 600 metri ho spinto la bici lungo le pendenze impossibili di questa salita ma ne è valsa la pena con la vista spettacolare che si ammira da lassù

Guarda foto della salita

1 km verso il blu
Precedente 2012:al Cicloraduno Toscano Successivo La ciclabile della Via Mala in Valle di Scalve

Lascia un commento

*